foto_2013

UN AIUTO AI CONFINI DEL MONDO

Il progetto promosso da questa edizione della Corsa dei Santi riguarda una terra missionaria lontanissima, situata in Oceania, a est della Papua-Nuova Guinea: le Isole Salomone.

Le Isole Salomone sono praticamente ai confini del mondo. In apparenza sembrerebbero un posto paradisiaco, grazie alle loro spiagge e al loro clima, ma in realtà la configurazione del territorio crea numerosi problemi. E’ un arcipelago vastissimo, composto di circa 1000 isole, disseminate lungo un tratto di Oceano Pacifico lungo quasi 1500 chilometri. La distanza fra le varie isole comporta una difficoltà oggettiva nel garantire i servizi primari, prima fra tutte l’assistenza sanitaria. Infatti in tutto l’arcipelago esistono solamente due ospedali e si trovano entrambi nell’isola principale, Guadalcanal: l’ospedale nazionale e il “Good Samaritan Hospital” costruito dal vescovo salesiano Mons. Capelli con l’aiuto della sua piccola Onlus, l’AMIS (Amici Missione Isole Salomone).

L’obiettivo che i missionari del posto si prefiggono è quello di creare una nuova struttura sanitaria in una parte delle Isole Salomone, e precisamente nelle isole più sperdute dell’Arcipelago, le Shortlands.

Si tratta di allestire e di mettere in funzione un presidio mobile che consenta di portare un soccorso medico immediato a chi si trova in difficoltà. Si tratta anche di avviare presso le varie comunità corsi di prevenzione di malattie molto diffuse come la malaria, l’AIDS, la tbc e una micosi cutanea chiamata Bakwa.

 

ALICE MONDIA MADRINA DELLA CORSA

A supportare la Corsa dei Santi in qualità di madrina è Alice Mondìa, una giovane interprete di padre svizzero e di madre tedesca che si affaccia prepotentemente sullo scenario della musica internazionale. Dopo aver esordito a 18 anni con “My Way or No Way”, album pop rock in inglese, e aver poi  assecondato la sua anima soul/black con  “Scacco”, un album del 2012 composto da brani in inglese e in italiano, si appresta ora a pubblicare il suo terzo disco.

Alice ha partecipato ai concerti del cantautore Gatto Panceri e al tour della band Sonohra. A dicembre 2012 è stata nel cast del Concerto di Natale insieme a moltissime star italiane e internazionali.

Appositamente per la Corsa dei Santi ha scritto e inciso il brano RUN con lo scopo di sostenere i progetti della Fondazione Don Bosco nel Mondo, alla quale andrà l’intero ricavato della vendita.

«RUN é una canzone carica di energia, positività, amore per se stessi e per il prossimo – racconta Alice Mondìa – Correre vuol dire impegno, fatica, forza di volontà che non fa mollare fino al raggiungimento del traguardo: una cosa che si riflette nella mia vita. Bisogna avere obiettivi grandi e quando questi corrispondono a quelli di tante persone allora si possono creare grandi cose, come garantire salute e vita dignitosa a chi è più sfortunato e non può avere cose e servizi che nella nostra vita di privilegiati sono quasi scontate, come un dottore o delle medicine».

 

Il brano, colonna sonora della Corsa dei Santi, può essere scaricato da iTunes

Il CD del singolo può essere acquistato al prezzo di € 5,00 presso la Fondazione DON BOSCO NEL MONDO, info@donbosconelmondo.org

 

51

55

5

4

3

2

1